È stato membro del Comitato Editoriale della rivista internazionale "Journal of Wildlife Research" ed è attualmente membro del Comitato Editoriale della rivista "Journal of Mountain Ecology - IBEX" e della rivista di ornitologia “Avocetta” e dell’”Executive Editorial Board” della rivista di teriologia "Hystrix". Inoltre è membro del "Partridge, Quail and Francolin Specialist group” e della “Species Survival Commission” dell’IUCN. È stato responsabile scientifico del progetto LIFE “Azioni di tutela del Lupo nel Parco dell’Alto Appennino Reggiano” ed è attualmente il rappresentante del Dipartimento di Biologia Animale nel "Centro Interuniversitario per la Ricerca sulla Selvaggina e sui Miglioramenti Ambientali a Fini Faunistici". Infine è socio dell’Unione Zoologica Italiana, nel cui ambito è stato due volte membro della Commissione Fauna, e membro dei direttivi dell’Associazione "Alessandro Ghigi" per lo studio della Biologia e Conservazione dei Vertebrati e dell’Associazione Teriologica Italiana.

Le pubblicazioni scientifiche consistono in oltre 180 lavori (di cui 100 "full papers") alcuni dei quali comparsi su ACTA THERIOLOGICA, ITALIAN JOURNAL OF ZOOLOGY, ECOLOGY ETHOLOGY AND EVOLUTION, GIBIER FAUNE SAUVAGE, THE AUK, THE JOURNAL OF WILDLIFE RESEARCH, JOURNAL OF APPLIED ECOLOGY, ECOGRAPHY (ex HOLARCTIC ECOLOGY), WILDLIFE BIOLOGY, BIOLOGICAL CONSERVATION, oltre che su riviste in lingua italiana (Avocetta, Rivista Italiana di Ornitologia, Hystrix, Ricerche di Biologia della Selvaggina) e in atti di convegni, simposi e congressi. Le pubblicazioni divulgative e tecniche sono oltre 100 comparse su Oasis, Airone, Habitat e in diverse riviste venatorie e naturalistiche. Le citazioni su riviste internazionali e libri in lingua inglese sono oltre 200 e interessano 32 delle pubblicazioni scientifiche.

Alberto Meriggi è stato responsabile scientifico e coordinatore di diversi studi e ricerche finanziate da Amministrazioni Provinciali e Regionali, Parchi, Ministeri, UE e Associazioni che hanno avuto per scopo la pianificazione faunistica di Province e Regioni, la reintroduzione di specie localmente estinte e l'acquisizione di conoscenze dettagliate e approfondite sull'ecologia ed etologia di specie d’interesse scientifico-conservazionistico e/o economico.

Sunday the 19th. Webmaster: Luigi Ranghetti | Cookie policy | Template by FreshJoomlaTemplates.com